Antonio Cornacchia | Studio creativo
novaluna web 03

 

Novaluna è una azienda giovane, produce letti imbottiti con un processo produttivo completamente made in Italy. Ne curo la comunicazione sin dalla nascita, a cominciare dalla progettazione del logo e dell'immagine coordinata, per poi sviluppare tutti i materiali a stampa, i gadget, il sito web e la presenza sui social media.

 

novaluna logo

 

Posizionandosi in un settore di mercato medio-alto, il marchio sin dall'inizio comunica con un tono elegante e raffinato, il catalogo della linea principale di produzione — "Best collection" — ne rispecchia la sobrietà. Per un prodotto curato, affidabile e innovativo, il layout che ho scelto è coerente, silenzioso direi: lascia parlare i letti, le linee e i rivestimenti.

View the embedded image gallery online at:
https://antoniocornacchia.com/lavori/novaluna#sigProIdfd5e679619

 

Il processo di definizione dell'identità si è sviluppato in parallelo con quello della produzione vera e propria, fino a raggiungere la sintesi attuale, rappresentata dal nuovo payoff dell'azienda: Emotions and design®.
«Per i primi anni ci siamo concentrati sul processo di avvicinamento ad una sintesi di cui oggi possiamo dirci soddisfatti. Pur convinti che sia solo la prima tappa di un percorso continuo di miglioramento, siamo finalmente certi di poter offrire letti e complementi che soddisfano appieno i clienti ma soprattutto capaci di andare oltre, di sorprendere ed emozionare. Un letto Novaluna è molto di più che una parte dell’arredamento di una casa: è un compagno di vita, è un caldo abbraccio, è un nido accogliente e riservato.»

 

novaluna letti slide 01

 

View the embedded image gallery online at:
https://antoniocornacchia.com/lavori/novaluna#sigProId5a0f327328

 

1 

 

Dopo l'esordio del 2019, Novaluna nel 2022 ha rinnovato la sua presenza al Salone del Mobile di Milano riscuotendo ancora una volta grande successo fra visitatori e rivenditori, soprattutto internazionali.

 

 

novaluna web 03

 

 

 

Sempre molto attiva la presenza sui social (soprattutto Facebook, ma anche Instagram) con contenuti e materiali creati ad hoc ed un continuo flusso informativo che proprio nei giorni del Salone del Mobile di Milano ha visto il suo culmine con migliaia di interazioni quotidiane.

 

Screenshot 20191123 155601Screenshot 20191123 155601Screenshot 20191123 155601